TAGLIATI I POSTI LETTO: SCOPPIANO I PRONTO SOCCORSO

Da qualche anno l’arrivo dell’influenza crea nei Pronto Soccorso piemontesi code di ore prima dell’accettazione, stazionamento per giorni in barella prima di poter essere ricoverati in una stanza di degenza.
Il personale sanitario è al collasso e la pazienza di pazienti e familiari allo stremo.
Il tutto perché è arrivata una pericolosissima epidemia? No. COME OGNI ANNO E’ ARRIVATA L’INFLUENZA.

Il taglio dei posti letto, la non sostituzione del personale andato in pensione, la riduzione dei reparti ha causato tutto ciò. La delibera 1-600 “taglia-salute” di Chiamparino e Saitta ha creato l’ennesima inefficienza a scapito dei piemontesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website